giovedì 29 novembre 2007

Trucchetti da 3 soldi ( 11°parte )

Elenco qualche trucco molto banale e comune ma d'altronde i trucchi "super" ce li hanno solo i "maestri".

Dopo aver finito la bozza e la tavola provate a mettere un livello in modalità tonalità sul tutto e guardate che viene fuori, questo livello annullerà la distinzione tra i vari colori e quindi potrete agevolmente capire se i piani sono ben distinti o meno con la luminosità e la saturazione.

Io uso mettere un colore base su tutta la tavola per evitare l'effetto bianco, cioè di mettere colori troppo chiari perchè accanto al bianco i colori sembrano scuri e state attenti anche all'effetto "rumore di fondo", i vostri colori sono influenzati dalle tonalità vicine o che occupano la maggior area, i colori secondari si esalteranno mentre accostando colori con componenti simili si vedrà maggiormente la componente diversa, ho fatto tre schemi per far capire cosa intendo. Negli esempi a strisce verticali ognuno dei colori componenti se presi singolarmente sembrano tutti rispettivamente verdi e blu ma se messi a confronto si nota molto di più la componente diversa, ad esempio nello schema coi verdi il secondo appare quasi giallo. Nello schema arancio- celeste ho cercato di far capire cosa intendo per rumore di fondo, quando il tono della striscia piccola è dentro la campitura con tonalità calde si evidenzia la sua componente fredda mentre quando attraversa lo spazio con tonalità fredde si esalta la componente calda del colore.
Ok, sembrano giochetti di prestigio ma hanno una grande importanza nella colorazione, dove stendere una campitura di un certo tono influenza anche tutti i toni che metteremo successivamente. Consiglio di stendere sempre prima le campiture ampie, almeno si può avere subito chiaro di come agirà sugli altri colori con minore estensione. (continua...)

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Le comunico che verrà al più presto contattata dai legali delle ferrovie per aver utilizzato indebitamente i colori aziendali del gruppo sul suo blog.

D'altra parte, se i tedeschi si brevettano il magenta, che siamo da meno noialtri?!?!?

:D
Scherzo! :)

Comunque il terzo esempio assomiglia davvero alla collezione di colori aziendali del gruppo FFSS :P

Baci, Lys.

Anonimo ha detto...

Piesse.
Vedo che tu, contrariamente al tuo famiglio, non richiedi che siano scritte strane frasi esoteriche deformate per lasciare un commento sul blog. :)

Aribaci, Lys.

paolo ha detto...

Ora ho capito perché su una vignetta d'ambiente di un aeroporto avevo fatto tutti i personaggi vestiti con diverse variazioni di grigio-verde e nonostante la sobrietà che pensavo di raggiungere sembrava una festa di carnevale!

Claudia ha detto...

Marò quando ho fatto questi schemi ho pensato certo che ho scelto dei colori proprio brutti :)
La circolare coi colori dell'azienda cmq è veramente ridicola. Non si capisce cosa dovreste far voi: gioire? vestirvi in tono? Va a finire che sento la mancanza del vestito scuro che portavano i ferrovieri tanto tempo fa quello sul quale non si vedevano quasi mai le macchie.
Paolo: Ah ah ah! Avevi fatto i "nonni coriandolo"? ( citazione da Benni)