sabato 20 ottobre 2007

Bozza (3°parte)



Appena ho una base finita salvo e clicco sulla funzione istantanea nella palette della storia di PS e inizio a pasticciare su questa versione studiando prima le ombre e le luci poi i colori da dare alla scena considerando i toni che influenzano la mia tavola (ora del giorno, luogo in cui si svolge, colore delle fonti luminose presenti) e cercando di distinguere bene i piani per dare una buona resa prospettica.
Io pongo molta attenzione alla stacco dei piani, che permette la resa delle volumetria e la chiarezza di lettura, se ci sono piccole imperfezioni nel lavoro di ombre o piccole incoerenze nei toni solitamente non se ne accorge nessuno ma se le pagine non sono molto leggibili allora tutti i miei sforzi successivi saranno vani e niente salverà il mio lavoro. Cmq questo passaggio dello stacco dei piani lo riaffronto quando arrivo sulla tavola nella versione "bella".
Ovviamente bisogna non concentrarsi su una vignetta ma su tutte quelle della sequenza quindi può essere utile se la scena prosegue nelle pagine dopo vedere anche queste per capire se la nostra soluzione è funzionale in tutte le vignette. E’ bene anche controllare che non ci sia in qualche vignetta delle indicazioni lasciate dall’autore come delle ombre tracciate da lui. Se volete finita la bozza, che può anche essere fatta in più versioni leggermente diverse, si può farla vedere all’autore se volete essere sicuri che sia nei sui gusti, se invece avete carta bianca scegliete quale vi piace di più voi e poi si inizia a fare sul serio.

5 commenti:

Grig ha detto...

Brava Claudia! ho letto i tuoi consigli e sono utilissimi!
Prendo e metto in tasca! :D

filippo ha detto...

Fare delle prove "in brutta" mi sembra un'ottima mossa. proverò questo metodop sulle basi di una storia breve che ho appena finito (io le faccio tutte prima di iniziare a modellare). Poi ti racconto ;-)

Charlotte17 ha detto...

mi stai aprendo un mondo con questi tutorial °° mi rendo conto che il mio metodo era leggermente stupido XD grazie ancora per lo sforzo ^_^

Anonimo ha detto...

Ciao Claudia.. scusami, non ho capito perchè salvi dal pannello storia anzikè col comando mela+s, immagino quindi non sia la stessa cosa, vero?
Mari

Claudia ha detto...

Grazie Grig.
Filippo: Fai le basi della storia intera? Raccontaci pure. Io le uso fare alternate via via perchè mi rilassano sono meno impegnative dei passaggi successivi, più meccaniche meno cervellotiche.
Charlotte 17: Metodo stupido, mannò sicuramente i procedimenti si affinano con il tempo e variano da persona a persona. Alle volte ci si abitua a fare in una maniera e diventa un po' faticoso cambiare perchè ci si adatta a quel metodo, si impara a conoscere.
Mari: Uso l'istantanea perchè in pochi secondi mi da una copia con tutti i livelli dopo avrò due documenti, uno che posso lasciare fermo e uno su cui poter lavorare.