sabato 29 maggio 2010

Paris e casa editrici

Sono tornata da una settimana a Paris da poco, è stato un soggiorno breve ma intenso, alla fine del quale mi sono trovata due gambe stanche ma una grande voglia di fare e molti volumi in più sugli scaffali di casa mia.
Ho scattato tante foto a cui ho cercato di dare un po' di dignità nonostante la mia scarsità di mezzi ( fotografici) e di cultura fotografica.

Tra i miei scatti meno riusciti espongo questi due che ritraggono la casa editrice Delcourt e l'editor Gregoire Seguin.
Era la prima volta che andavo a visitare una casa editrice e il mio editor ( che finalmente ho potuto vedere il 3 dimensioni) mi ha fatto fare un giro per tutto l'edificio come se fosse un vero e proprio tour, con tanto di foto. Sinceramente ho avuto un senso di profonda contentezza nel vedere quanti sono, mi è piaciuto rendermi conto di persona dell'impegno che ci mettono nel fare e promuovere i loro prodotti. Sono circa 45 le persone che vi lavorano senza contare i grafici che sono uno studio a parte che lavora nello stesso stabile ( più di 20 anche loro). Per un attimo ho anche pensato a fare un confronto con l'Italia ma poi ho optato per godermi la visita e lasciar perdere.
Vi lascio con una foto più artistica. :)

PS: come annunciato metterò un motivo contro il nucleare ogni post per qualche tempo.
1-Nel caso di costruzione di centrali nucleari in Italia il propellente per le centrali nucleari non si trova nel nostro paese quindi dovremo acquistarlo da altri stati e quindi non saremo "autonomi energeticamente" come qualcuno sostiene. In più sono materiali il cui prezzo sale continuamente quindi non è neanche conveniente.

6 commenti:

Velenux ha detto...

non solo, si parla anche di "picco dell'uranio", quindi ci sta che tra 20-30 anni quando le centrali (se mai le inizieranno) saranno pronte, l'uranio sarà finito e noi avremo - ancora una volta - le pive nel sacco :)

Andrea Mazzotta ILGLIFO ha detto...

Claudia, che mi hai portato dalla Francia?

Guglie ha detto...

Claudia,
sto cercando di contatarvi al telefono (cell) ma TIM mi rimbalza...mi puoi mandare una mail con nuovamente il numero? Grazieeee

Design270 ha detto...

bella storia!:-)
fai un salto dalle mie parti.
pic

Claudia ha detto...

Sì, Velenux, probabilmente buttandoci in questo affare stiamo prendendo l'ennesima fregatura, francesi e russi ci stanno rifilando materiale vecchio e di cui loro vogliono disfarsi ma a chi darlo?

Glifo non sai quanta roba avrei voluto comprare per amici e parenti ma poi riconsiderando il peso ho fatto l'egoista e mi sono presa solo i volumi che piacevano a me. :D

Guglie: contattato!

Design270: Più che altro è piacevole per chi fa questo mestiere vedere un azienda vera che investe su di lui.
Potessi farei un salto ovunque, non ho mai avuto così tanta voglia di lavorare! :D

Mirella ha detto...

Ciaooo, un salutone!! Le foto sono bellissime^^