giovedì 14 febbraio 2008

Alba di un secondo volume

Ho deciso di mettere la prima vignetta del mio prossimo Cathare.
A voi la parola.

11 commenti:

filippo ha detto...

Sei sempre bravissima, ma anche il disegnatore non è proprio male:)

Design270 ha detto...

Quoto filippo, sto Alessandro Calore ha proprio un modo di fare molto interessante, classico, pulito, evocativo, è figo come gli esalti lo stile, hai una freschezza da invidia.

paolo ha detto...

Azz!!!
Siete bravi!

Ed! ha detto...

molto suggestivo. ma postare una sola vignetta è proprio crudele.
Ha un sito questo disegnatore?



alessandro calore...e claudia colora ahahahha (ok ehm, la smetto)
ciao

Raul Cestaro ha detto...

Il cielo è molto bello,dà una precisa atmosfera a tutto quanto.
RC

Claudia ha detto...

@Filippo: Alessandro è molto bravo :)
Ma del resto le colorazioni vengono esaltate da bei disegni.
@Design270: Alessandro è molto legato a un modo di disegnare artigiano, le sue tavole sono ottenute con tanti passaggi di matita, tempere e varie spugne e mani, un lavoro paziente e lungo ma il risultato si vede. Grazie per i complimenti.
@ Paolo: Merci
@Ed: Devo centellinare le preview se no vi faccio vedere tutto il tomo. :)
Alessandro non bazzica molto il web,non ha siti né blog.

Grazie Raul

Ketty Formaggio ha detto...

L'unica parola che mi viene in mente è "tavolozza", il che significa che sono rimasta rapita dalla tavolozza che hai usato. ^_______^

Claudio Cerri ha detto...

che dire: un ottimo lavoro.

filippo ha detto...

Claudia, hai assolutamente ragione!! In questi giorni sto facendo delle prove su dei disegni che non mi convincono del tutto e faccio una faticaccia a mettere giù ogni singola pennellata, poi mi dico che bisogna essere professionali e vado avanti ma ci vuole il triplo del tempo che ci metto di solito :(

yolk ha detto...

hello Claudia.
Lovely climate. :)

Claudia ha detto...

@Ketty: grazie, era da tanto che volevo utilizzare questa palette e finalmente ho trovato la pagina giusta :)
@Claudio Cerri: grazie
Filippo: Eheh, è successo anche a me di bloccarmi per un disegno che non mi convinceva ma poi si va avanti per i soldi e perchè poi si trovano delle cose buone. La cosa più difficile è quando è resa male la resa volumetrica degli oggetti ma il disegno è o almeno dovrebbe essere realistico ma allora diventa veramente importante un bel colore.
Yolk: Thank you!