martedì 9 ottobre 2007

10° Versione: Ketty Formaggio


Oggi espongo la prova di Ketty Formaggio, un'attivissima colorista al momento molto occupata in diversi lavori. Questa ragazza è riuscita a farmi questo lavoro in un angolino di tempo libero, per questo motivo, anche se le appunterò qualcosa, sono certa che molte di queste cose se avesse avuto più tempo le avrebbe fatte diversamente ma sono stata io stessa a dirle di lavorare più sulla resa complessiva che non nella cura dei particolari. Per finire, questo non vuol dire che questa colorazione mi sembri tirata via anzi, è molto curata per essere un cosa fatta per divertimento.
Una versione notturna con una forte luce del faro.
Penso che Ketty abbia utilizzato un livello in modalità luce vivida che dà questa atmosfera blu elettrica. Il risultato non è male anche se, a causa di livelli sottostanti non molto scuri, non è riuscitissima la resa di una atmosfera notturna. Sarebbe bastata qualche sfumatura sulla parte alta del cielo e un poco sul mare. Le case a sx sono investite dalla luce del faro ma forse io avrei utilizzato lo stesso effetto che Ketty ha utilizzato a destra dove le case più lontane diventano più scure, così la luce del faro sembra tantissima.
Passando alle case in pp, è stata una buona idea togliere in parte la luce da queste ultime ma certe volte è stata tolta in modo un po' approssimativo, senza considerare i piani. Nella casa a sinistra la luce doveva investire tutto il tettuccio sopra la porta e in misura minore come intensità sul tetto a spiovente, le luci o sono radenti o merita fare una sfumatura su tutta la superficie e, se serve, poi cancellare con una gomma a bassa opacità le zone meno investite . Altra osservazione: questa immagine è stata costruita da Fabio in modo abbastanza semplice, (uno dei doveri del coloristi è proprio cercare di capire le intenzioni del disegnatore e sfruttare quello che lui ha creato) c'è una quinta fatta dalle case in basso e il Flatulor, un piano medio con il faro e un piano arretrato. Nel caso di Ketty si perde un po' questa idea di quinta dato che la luce blu insiste molto anche su questo piano.
Dico tutto questo anche se poi apprezzo molto il suo lavoro soprattutto nella zona del pontile con il barile e i pesci.
Le luci alle finestre nelle case intorno al faro sono un po' intense, a me danno un po' l'idea delle luci degli stop :) mentre nelle case davanti sono più forti di come le avrei fatte io ma molto riuscite. Buona la resa di certi oggetti come la pianta e l'annaffiatoio, anche se anche tu hai fatto la luce sulla finestra e non dietro il vetro, ma forse sono solo io che noto sempre quella cosa :)
Molto bella la colorazione sul Flatulor che da l'idea di come sia in linea con la parte luminosa del faro.
Ultima cosa la luce del faro si riflette sono in basso mentre dovrebbe essere circolare e la nebbia davanti è una buonissima idea ma è un po' strano che ci sia solo lì, solitamente la nebbia appare più fitta in lontananza forse sarebbe stata bene un po' all'orizzonte.
In conclusione ti faccio molti complimenti Ketty per il bel lavoro, gran bella prova.

7 commenti:

Ketty Formaggio ha detto...

Ciao Claudia, ero davvero molto curiosa di sapere il tuo parere! ^_^
Concordo su molte delle tue osservazioni: l'ombra sulle case in luntananza da distrubuire a dx e sx; il problema delle luci blu sulle quinte; le luci delle case troppo intense; la finestra troppo illuminata; la nebbiolina che avrei dovuto spargere in altri punti dell'immagine.
Volevo dire che la scelta cromatica "elettrica" non è affatto dovuta a un livello effettato in luce vivida, ma è stata mia libera scelta per via del fatto che è un fumetto comico.
Riguardo alla riflesso del faro che tu noti troppo poco distribuito sulla superficie dell'acqua, io mi sono guardate dei riferimenti fotografici come questo: http://img407.imageshack.us/img407/158/ea06083gv5.jpg
Infine ti chiedo a cosa ti riferisci dicendo che a causa di livelli sottostanti non molto scuri, non è riuscitissima la resa di una atmosfera notturna. Sarebbe bastata qualche sfumatura sulla parte alta del cielo e un poco sul mare. ... non ho capito bene dove dovrebbero andare queste sfumature più scure. Intendi una sfumatura scura pressappoco circolare?

Grazie del lavoro di recensione che hai fatto! ^________^
Mi hai davvero aiutato!
A presto! K

Wally ha detto...

Ho commentato tutti (merito un premio per la fedeltà al blog!) e adesso tocca a Ketty.
Bhe... rischio di ripetere ciò che ha detto Claudia.. la sfumatura del cielo sembra più "mattutina" che non notturna (ho guardato il riferimento che hai postato e, onestamente, credo ci sia sopra qualche filtro fotografico... di notte, il cielo, non è azzurro), le case in lontananza a sx potevi renderle come quelle a dx, la luce delle finestre è un po' troppo "eccessiva"... ma per il resto mi sembra di livello alto, come colorazione. Mi piace molto la resa delle increspature dell'acqua, il faro della nave, poi, è una chicca che ho gradito ^_^, ecc. ecc.

Tutto bene insomma... e non avevo dubbi.

filippo ha detto...

Bel lavoro Ketty! A me la scelta cromatica in generale piace, avrei visto bene anche qualche altro riflesso sull'acqua.

Ho guardato la tua immagine di riferimento e debbo dire che non è un notturno ma un "effetto notte" infatti in alto dietro le nuvole c'è il sole e lo si vede anche dal riflesso chiaro sull'orizzonte, la luna è aggiunta. Però è una bella immagine.

Da questo contest sto imparandi più che in un corso per corrispondenza. bisognerebbe farne più spesso.

Anonimo ha detto...

Brava Ketty, ottima prova... che belle tonailà di blu, rendono giustizia alle notti caraibiche...
Mari

Ketty Formaggio ha detto...

Siete stati molto gentili tutti, le indicazioni di Claudia mi saranno molto utili per la mia prossima colorazione notturna, ne sono sicura!
Non mi ero resa conto di aver preso una foto di riferimento falsata, mannaggia! :(
Un abbraccio!
ketty

Claudia ha detto...

Wally: Eh sì che meriti un premio. Vuoi un volume in francese sui maniaci del bricolage? Me ne hanno spediti 12 per sbaglio :)
Fotografie in notturna sono una cosa estremamente rara e di difficile realizzazione. La maggior parte vengono ottenute con quei filtri, fotograficamente parlando non mi piacciono per niente ma forse è solo perchè non amo le cose meno artificiali. La foto usata d a Ketty è frutto di numerosi artifici, anche la luce del faro sembra decisamente ricostruita
a PS.
Per finire ho appena messo anche l'ultima colorazione del vignettone.
Dopo questo tour de force in cui mi sono calata fin troppo nei panni della criticona incomincerò a mettere una tavola a puntate, ogni puntata un passaggio nella colorazione. Non un tutorial ma più una storia di come ho fatto ovviamente conto sulle vostre domande, soprattutto quelle di Wally, per scambiarci opinioni e se posso essere di un qualche aiuto...a presto.

Wally ha detto...

Ho sempre sognato di ricevere un volume per maniaci di bricolage. Grazie Claudia! ^__^'