martedì 25 settembre 2007

Per secondo arrivato..


Walter " Wally" Porto.
Wally ha scelto una ambientazione diurna che fa si che i toni siano meno influenzati dal colore della luce.
Io avrei però cercato di definire meglio il tipo di luce e di momento della giornata. L'inclinazione delle ombre è abbastanza forte come se la sorgente luminosa fosse inclinata (sole al tramonto o alba) ma da quella parte non c'è il sole. Se il sole fosse alto nel cielo dovrebbe esserci luce sui tetti.
A parte questo non sono del tutto convinta del colore dei tetti e dei pontili. Il sole schiarisce il legno e lo fa diventare grigio chiaro molto lucido, non so quali rapporti abbiano nel fantasy con la coppale ma io avrei preferito dei toni più pacati. Allego una delle foto che ho utilizzato per la lavorazione di questo progetto per studiarmi i colori e gli effetti delle case in legno.

In generale un po' tutti i toni rossi sono abbastanza "sparati" forse potrebbe essere anche un problema di calibrazione del tuo video.
Comunque l'idea di una ambientazione di giorno è interessante e la realizzazione delle ombre è buona, con un tratto morbido e lo stesso vale per le luci. Mi piacciono molto anche i riflessi sfumati sull'acqua.
Hai lavorato di corsa in una notte e quindi hai fatto veramente tanto magari se avessi avuto più tempo avresti potuto documentarti maggiormente ma è ammirevole la tua passione per il colore.

9 commenti:

Wally ha detto...

Tocca a me? Oh!
Concordando in pieno con quanto detto da Claudia aggiungo che sei stata sin troppo buona.
Per quanto riguarda l'utilizzo del colore, immaginavo dei tetti con tegole in cotto (non erano stati dati riferimenti ad una cittadina "legnosa") e credo che le tonalità di tale materiale siano più tendenti al rosso che non al grigio ma, evidentemente, non ho saputo rendere bene! ^_^'

Rivedendo la colorazione, a distanza di due mesi, noto alcuni particolari che non mi convincono:
1. Capisco che siamo in un golfo, in una insenatura, ma l'acqua è sin troppo calma, sembra una tavoletta azzurra, era necessario aggiungere qualche dettaglio;
2. Mi sembra ci sia una predominanza di giallo paglierino che proprio non mi piace, è tutto un ammasso di giallo, forse bisogna variegare un pò;
3. Le vetrate, sia della torre che delle case, non hanno alcun minimo di dettaglio, troppo semplici e poco convincenti

Per il resto, non mi sembra comunque malvagissima. E' un po' come Luke Skywalker... la Forza c'è, bisogna imparare a padronarla! ^_^' Applicandomi e lavorando il più possibile riuscirò a migliorare, sono fiducioso!

Per chiudere, confermo che lavorare in certe condizioni non è proprio il massimo (la notte prima di un lungo viaggio, un monitor mal calibrato) ma non mi piace addurre scuse; considerando che il tutto si è chiuso a fine Settembre... a saperlo, avrei aspettato un po' di più e magari avrei corretto qualcosa qui e là ma, ripeto, è un gioco ed è stato molto divertente e costruttivo! Almeno, io mi diverto parecchio con la colorazione! -.-
Spero che questa iniziativa del contest di colorazione prosegua!

Saluti

Claudia ha detto...

In effetti mi è dispiaciuto che tu e altri abbiate fatto di fretta, pensavo di chiudere presto questo contest ma poi alcuni mi chiedevano di partecipare ma che avevano bisogno di più tempo e io non so dire di no :)
Per quanto riguarda quello che ho scritto sui colori mi era venuto questo dubbio dato che ho avuto esperienza di video mal calibrati e alle volte portano a colori molto falsati e mi sembrava giusto avanzare questo dubbio. I monitor sono una bestiaccia alle volte fanno dei brutti scherzi.
Il fatto di averlo fatto in poco tempo è un buon merito non ne sfuggirai, ihihih! :D

Ketty Formaggio ha detto...

Wally, secondo me tecnicamante sei pulito e questo penso sia un bene. Anch'io ho ancora problemi nella giusta scelta del colore, quindi capisco i tuoi problemi. Comunque forza! ^__^ sei già parecchio avanti!

Ketty Formaggio ha detto...

A proposito, che casa interessante hai usato Claudia, dove l'hai trovata?

Wally ha detto...

Claudia >> "Il fatto di averlo fatto in poco tempo è un buon merito non ne sfuggirai, ihihih! :D"

La prendo come una frase positiva o come una minaccia?!? :D :D :D

x Ketty >> Sempre troooppo gentile, troppo! ;)
Comunque la casa è davvero interessante... non so voi, io utilizzo www.corbis.com per i riferimenti fotografici.

Come dicono "quelli bravi": Certo di aver fatto cosa gradita, porgo cordiali saluti! ^_^

Claudia ha detto...

Allora...io mi trovo bene a cercare riferimenti fotografici su Flickr perchè ci sono molti pool che radunano le cose più strane e trovi chessò un gruppo ad esempio con foto di tagli di capelli del 1950. Insomma
c'è di tutto è ben archiviato e poi le miniature permettono di vedere molte immagini e aprire solo quelle interessanti.
Per le architetture troviamo ispirazione, io e Fabio, spesso da blog di architettura tipo : http://bldgblog.blogspot.com/
Questa casa in particolare ha una storia dietro. E' la casa di un boss malavitoso russo con la passione del bricolage. Il bello è che non mi sto inventando niente. L'ha costruita piano su piano per dimostrare a tutti la sua grandezza poi è finito in prigione, perso tutti i beni e riuscito dopo anni ora vive da solo in questa casa sull'orlo del crollo.

Ketty Formaggio ha detto...

^___^ Grazie per i riferimenti Claudia! Non ho mai provato a cercare su flirk... Interessante questa storia della casa, mi ha ricordato così tanto il castello di Howl.
Andrò a cercare anche nel blog che dici.

Ciao Wally!

la_pìo ha detto...

questa della casa è fantastica...:D!
comq per documentazione anche io uso molto flickr perchè c'è davvero tutto.
wally,complimenti per la pulizia e la precisione di questo lavoro-a maggior ragione visto che è stato fatto in condizioni improbabili:)
l'unica cosa che non mi convince è l'atmosfera generale che mi pare un po' freddina..però magari è voluto,e quindi diventa solo questione di scelte!

Claudia ha detto...

La _pio: Sì, la casa è molto bella io mi sono salvata tutte le foto che ho trovato di lei e del suo proprietario anch'esso un bel tipino :)
Per quanto riguarda la colorazione di Wally penso che quella che tu definisci "freddezza" è la mancanza di atmosfera, di integrazione fra i colori. I colori in natura si influenzano tra loro, si riflettono e l'atmosfera non è vuota, si frappone fra gli oggetti e crea delle velature che si tingono dei colori dominanti.