mercoledì 26 settembre 2007

3° pervenuto: Filippo Rizzu


Ecco un'altro che ci ha provato: Filippo Rizzu.
Colorista sardo che punta al mercato francese.
Partiamo dall'ambientazione al tramonto con la creazione di un sole in mezzo alle nuvole: Il colore del cielo è molto bello e mi piace molto l'effetto del sole riflesso e come hai ottenuto la superficie del lago. Ottimi i riflessi sull'acqua e la texture che hai utilizzato, da un effetto di mosso ma non è troppo invasiva, molto azzeccati i tocchi chiari nei riverberi sul lago danno un tono di cura al lavoro.
Per quanto riguarda i piani io avrei cercato di diversificare la luminosità delle ombre, sono un po' troppo simili quelle delle case vicine rispetto a quelle lontane. Lo stesso vale per il colore dei tetti che, in taluni casi risultano più saturi nelle case dietro che non in quelle davanti.
Nella tavolozza ci sono delle scelte interessanti e altre che trovo discutibili. Una scala che dal arancio vada al blu è interessante ma avrei utilizzato i toni intermedi per i piani intermedi in modo da creare unità e armonia mentre quei toni verdi che hai usato confondono un poco.
Allego delle scale colore che ho creato e utilizzo per darvi un'idea di cosa sto parlando.


Per le ombre sugli edifici avrei scelto dei toni più verso il blu, tipici di quella ora del giorno.
Ultima cosa il Flautulor e la casa in pp sono un po' avulse dal colore della luce giallo arancio del tramonto, un livello in modalità colore o luce con delle sfumature giallo arancio forse poteva essere opportuno, specie sulle foglie delle piante che solitamente sono abbastanza riflettenti.
Il faro immagino che tu non lo abbia considerato come una fonte di luce vista la predominanza della fonte di luce solare.
Ultime piccolezze l'effetto pergamena della didascalia magari io lo averi attenuato dato che poi ci saranno delle scritte sopra e diventa un poco troppo importante l'effetto da te usato.
In totale è una buona prova, complimenti, c'è una buono studio dietro e delle buone idee. Molto professionale.

9 commenti:

Wally ha detto...

Peccato, davvero, per quelle due piante in basso a destra, per il camino in pp - è di mattoni, non è un tubo - per il segnavento e, onestamente, per quel punto luce dentro il faro che, secondo me, non rende.
Per il resto, comunque, è perfetto.
La sola resa del mare vale già il massimo dei voti!!
Molto molto molto bello.

P.s. Al primo contest sulla programmazione, vi faccio vedere io!! ^_^'

Wally ha detto...

Mi sorge un altro dubbio, e chiedo lumi a Claudia o a chi altro voglia farlo.
Il sole in quella posizione (alba\tramonto) non allunga le ombre portate?!?
Tutte le case proiettano un'ombra perpendicolare al terreno, come se il sole fosse piu alto nel cielo rispetto al punto in cui è riprodotto.
Il faro, ad esempio, non dovrebbe produrre un'ombra portata su buona parte delle costruzioni che gli stanno intorno?

Sottolineo che la mia è soltanto una domanda, giusto per apprendere, non per sminuire il lavoro (che, anzi, ritengo il migliore tra quelli pubblicati e non!) ^^'

Ciao ciao

Anonimo ha detto...

Grazie per le critiche di cui farò tesoro per il futuro. In effetti il faro l'ho considerato come una fonte di luce secondaria. mentre per separare il PP dallo sfondo ho usato un filtro fotografico azzurro per raffreddarne i toni. A me il camino sembra proprio un tubo con delle toppe! ed è per questo che l'ho reso così ^__^. Creare una scala di riferimento come quella che hai inserito è un'idea interessante, la proverò.
Filippo

Filippo ha detto...

Scusate, sono sempre io. ho dovuto interrompermi per questioni della massima urgenza (ho portato fuori i miei cagnetti!). Non mi aspettavo una valutazione così positiva del mio lavoro da parte di Claudia. Sono confuso. :-o
Per le ombre delle case il discorso è vero dal punto di vista della costruzione geometrica delle ombre ma in questo modo il mare sarebbe solcato da lunghe strisce scure poco attraenti, diciamo che mi sono preso una "licenza".
:-)

Claudia ha detto...

Wally: Eheheh! Mi sono dimenticata di scriverlo delle ombre anche se io avevo da obiettare solo su quella del faro sul fungo e case dietro e quella degli oggetti in pp ( vaso, e camino)
Filippo: Sì, immaginavo che tu l'avessi preso per della latta infatti mi stupivo del fatto che non ci fossero i riflessi tipici del metallo

Anonimo ha detto...

Ohhhh, ammetto che il tuo lato professionale emerge sopratutto sulle colorazioni più complete... mi sono più utili i tuoi commenti sui lavori che molte ore passate a pc T___T
Mari

Ketty Formaggio ha detto...

Davvero molto interessante! Bravo Filippo e molto interessanti le vostre valutazioni, sto imparando molto.
Sono davvero curiosa di sapere cosa direte della mia! l'hai ricevuta, vero Claudia?

Claudia ha detto...

Ciao Mari,benvenuta, mi fa piacere che il tempo speso per questo contest serva a qualcuno oltre a me :)

Ketty: Sì, mi è arrivata la tua vignetta non a caso ti ho aggiunta nella lista dei partecipanti.

la_pìo ha detto...

serve serve:)
confrontare tecniche e modi di procedere è sempre utile...
per esempio questo di filippo è un'ottimo lavoro: gli invidio soprattutto i riflessi e le lucine sul lago-che io ho tralasciato per mancanza di tempo per fare esperimenti,dato che di primo acchito non mi veniva assolutamente in mente un buon modo per renderli!