lunedì 23 marzo 2009

Da Graphite a me...


Qualche giorno fa leggevo sul forum Graphite l'ennesimo post che "analizza" la crisi di quel luogo. Io sono fuggita da quel sito anni fa dopo una frequentazione lunga decisamente scocciata dall'ambiente. Ma non voglio parlare direttamente di questo luogo di discussione ma solo partire da quel riferimento per riflettere sui forum di fumetto italiani. Io e Fabio abbiamo in cantiere da diverso tempo un nostro spazio sull'argomento e tutto ci può servire per individuare errori da non ripetere.
Prima di tutto penso che serva un minimo di idee, bisogna sapere cosa si vuole fare e perché.
A chi ci si indirizza e cosa possiamo fare perché sono soprattutto gli argomenti che selezionano i partecipanti.
Sicuramente la situazione del fumetto in Italia non facilita le cose, se si fanno paragoni con forum francesi o americani ci si ritrova sempre con le ossa rotte, lì ha un senso maggiore iniziative o collaborazioni in quanto è maggiore il numero di utenti e per la legge delle proporzioni sarà maggiore anche il numero dei bravi artisti che ci capitano.
Poi si sa che in luoghi dove è maggiore la cultura dell'arte è anche maggiore la professionalità e i commenti diventano più tecnici, meno " bravo bello" e più commenti diretti senza dover girarci su per paura che si offenda qualcuno.
Ma addirittura, forse per il numero elevato degli utenti c'è anche meno divismo e manie di protagonismo forse perché lì chi è bravo ha soddisfazioni lavorative e meno bisogno di farsi bello su un forum...
Ma come dicevo è tutto in relazione alla nazione in cui ci si trova.
Non si può paragonarsi, meglio riflettere su cosa può funzionare in Italia.
Per incominciare esistono forum di fumetto professionale? No, e questo è già un dato indicativo.
Perché farne? Chi verrà? Cosa si vuole?
Per concludere poi con la questione Graphite basta dire "bisognerebbero che tornasse gente critica", dopo che tutti quelli critici sono stati fatti scappare da un atteggiamento ottuso e chiuso.
Basta dire" bisognerebbe che.." sottintendendo "bisognerebbe che gli altrii..." dato che io già....forse meglio pensare a cosa si fa personalmente e non dare sempre la colpa agli altri.
Io da quel forum sono fuggita perché era diventato un posto poco stimolante, avevo iniziato a frequentare chi mi piaceva al di fuori e non avevo molti motivi per tornarvici, in più esistono intoccabili e mezze calzette con l'esaurimento nervoso e il tutto è lasciato così alla mercé di chi passa. Meglio che un posto così muoia anche se sono convinta che rimarrà così in coma fino alla prossima discussione su come rianimarlo :D
Ma ora pensiamo a cosa voglio fare io. :)

10 commenti:

BunnyKira (Claudia T.) ha detto...

L'unica è questa, andare avanti per la propria strada e lasciar perdere... i posti dove si perdono tempo.
Io però nondovrei parlare, sono reduce da un forum di idioti dove continuo a rispondere perché non concepisco tanta stupidità.
Ma perché la gente non disegna o colora e pensa a migliorare invece di scatenare guerre tra gente che alla fine è appassionata allo stesso mezzo? Uffa.
E la cosa vale anche per me. *si picchia da sola*
Pure io ed una mia amica stanche di alcune cose abbiamo provato a creare un "gruppo", un qualcosa che possa essere più concreto del solito gruppetto di gente che posta sui forum per farsi dire "braaaavo!". Speriamo bene. XD
In bocca al lupo a te e Fabio per il vostro spazio! :)

Riccardo ha detto...

Il problema è che da un lato tutti noi vogliamo confrontarci con altri disegnatori, artisti per poter crescere ed evitare di ricadere negli stessi errori e fin qui i gruppi secondo me servono eccome.
Solo che cominciano poi a nascere gelosie, guerre tra gruppi e roba varia... il che deprime un po', visto che in fondo qui si dovrebbe tutti migliorare e confrontarsi.

Ketty Formaggio ha detto...

Come ti ho già detto, la vostra iniziativa è bellissima come anche precisa e senza illusione è la tua analisi della situazione. Spero di cuore che la vostra idea vada benissimo. So che non ci sarà conflitto con kinart, gli scopi sono decisamente diversi e forse sono diversi anche gli utenti. Per Graphite... già, temo che non ce la farà, è in agonia.

Un besos e ci si sente presto! ^_^

Claudia ha detto...

BunnyKira: Eheheh, ma succede, è normale. Io ho una gran voglia di discutere, parlare e per questo ricado nel tunnel dei forum e mezzi di discussione vari,forse anche le "guerre" sono difficilmente evitabili, ho visto forum in cui si scannano per le guarnizioni delle finestre, sigh!
Certo è che una cosa è se si discute e non ci si trova d'accordo e una cosa è la creazione di faide che protraggono con il tempo. Il motivo lì è dovuto agli individui e forse anche ai loro problemi psicologici.
Perché certi si espongono e poi si incazzano a ogni critica, o si devono giustificare sempre? Perché troppo spesso chi ha un opinione diversa da te deve incazzarsi se non arrivi alla sua stessa conclusione?
Come avrai anche tu capito questi quesiti portano sempre alla stessa conclusione c'è gente che non cresce. Che fare? Ovvio che non si può limitare l'accesso inizialmente ma scoperto con chi si ha a che fare si può allontanare o isolare, il problema è che la mia opinione che tra i frequentatori di forum ce ne sia una percentuale bassa di persone geniali, un po' di più di persone neutre, una parte di "pecore" e qualche elemento negativo ma visto il clima italiano politico immagina da che parte vanno le pecore quindi devi decidere tra un posto poco frequentato o uno dove ci stiano anche imbecilli.

Riccardo: hai ragione i forum sarebbero una bella cosa in teoria :D

Ketty: sì, non penso che lo spazio che vorremo creare sia in competizione con Kinart, avrà scopi e target ben diversi, l'uno si pone come scuola l'altro con un taglio più giornalistico e per un pubblico di professionisti o almeno gente che che già bazzica l'ambiente.
Probabilmente sarà molto limitato come numero di visitatori ma a noi va bene così.

Grig ha detto...

"Ma ora pensiamo a cosa voglio fare io. :)"

giusto, meglio non pensare ai cadeverini altrui! :)
forza e coraggio!

Francesca Paolucci ha detto...

Buona Pasqua!

Mirella ha detto...

Buona Pasqua anche da parte mia^_^

TeraPeta ha detto...

Prenoto un account!

Claudia ha detto...

Hai pienamente ragione Grig!
Per Francesca e Mirella. Grazie degli auguri visto che vi rispondo dopo tanto vi auguro buona estate e faccio prima :D
TeraPeta. Il tuo nick mi incute un certo timore :D

GIANLUCA GAROFALO ha detto...

Ciao Claudia.
Per motivi diversi mi trovo a sbirciare nel tuo blog.
Sorpresa! Un post dedicato (in parte... ovvio!) a Graphite.

Sai, io voglio bene a Graphite... con tutti i suoi difetti. Ne ha tanti, non lo nascondo. Lì, in Graphite, ci faccio il moderatore. Mi sento responsabile, in parte, di tutti i difetti che mi trovo ad incontrare.
E mi rimbocco le maniche per cercare di fare qualcosa.
Poi, però, mi sorge un dubbio: ma non è, per caso, che questi difetti siano , in un certo senso, "naturali"?
Mi viene sempre da sorridere quando si parla di "cricche" o di "clan" costituiti da membri di Graphite... ma capisco l'origine del dubbio.

Quindi, grazie per aver speso del tempo per una critica composta, civile e, perchè no, produttiva (speriamo!).

Un saluto

=)