venerdì 7 marzo 2008

Double shot




E' nata qualche mese fa la nuova DOUbLe SHOt e io c'ero.
Non che abbia fatto molto ma devo dire che è stata un'esperienza.
Posso anche affermare che un'associazione fondata a cantucci e vin santo non può che essere una buona associazione.
Se volete maggiori informazioni a riguardo potete andare nel loro sito io posso anticiparvi che è una associazione culturale senza fini di lucro che si occuperà di promuovere il fumetto. Lo farà tramite diversi modi cercando di portare alla luce prodotti belli e un po' di nicchia che difficilmente troviamo in Italia. Tutto questo sarà fatto con il capitale iniziale dei soci, quindi tesseratevi se volete vedere pubblicati tanta buona arte sequenziale.
Modificato alle 20.09 del 07-03-08
Torno un'attimo su questo post perchè forse non sono stata così chiara, l'associazione neonata pubblicherà sia materiale estero che materiale italiano, quindi se siete in linea con la filosofia della casa editrice potete anche proporre qualcosa poi ci penseranno loro a stroncarvi :)

Peccato per quel brutto logo che hanno. :)

Aggiungo il comunicato stampa dell'associazione:

Il 20 febbraio 2008 l’etichetta editoriale DOUbLe SHOt si trasforma in associazione culturale, rendendosi autonoma da Bottero Edizioni e ampliando le sue finalità e i suoi obiettivi.

Nata nel 2006 come etichetta editoriale “sui generis” all’interno della Bottero Edizioni, nei suoi due anni di vita ha fatto conoscere al grande pubblico Brian Wood di cui ha pubblicato Demo (Premio Gran Guinigi a Lucca Comics & Games 2007) e Pounded, e ha portato in Italia opere a fumetti importanti come Mom’s Cancer di Brian Fies (vincitore di un Eisner Award come miglior fumetto digitale) e Rock Bottom di Joe Casey e Charlie Adlard.

La trasformazione in associazione culturale permetterà alla DOUbLe SHOt di allargare il campo d’azione a tutto quello che può sviluppare e diffondere il media fumetto. Non solo proposte editoriali, ma anche mostre, workshop, partecipazione e organizzazione di fiere ed eventi.

Tra le iniziative del 2008 sono già confermate gli adattamenti di due opere interessanti (LOCAL di Brian Wood e IN THE FLESH di Koren Shadmi) che segnano la continuità del progetto editoriale della precedente incarnazione dell’associazione.

A queste si aggiungono nuove produzioni di autori italiani, affiancati da alcuni dei nomi più importanti del fumetto nostrano e l’organizzazione di eventi già a partire dalla seconda metà del 2008.

Uno degli obiettivi della DOUbLe SHOt è la valorizzazione di autori esordienti e non, attraverso quello che può, a tutti gli effetti, essere considerato un laboratorio creativo, supportato dalla presenza nell’associazione di tutte le realtà rappresentative dell’editoria (autori, grafici, letteristi, tipografi, proprietari di fumetterie).

Chiunque fosse interessato a proporre un progetto alla associazione può farlo inviandolo all’indirizzo e-mail redazione@doubleshot.it oppure spedendo il progetto presso la sede:

Associazione Culturale DOUbLe SHOt

Via Macia, 21

59015 Carmignano (PO)

6 commenti:

neikos ha detto...

Essì, il logo è pessimo...chissà chi l'ha fatto. :asd:

Per il resto congratulazioni alla Double Shot, una realtà che senza dubbio va incoraggiata e sostenuta, soprattutto in questa sua nuova incarnazione.

filippo ha detto...

L'iniziativa è proprio buona ma il logo è una delle cose più brutte che ho visto quest'anno.

Fabio Lai ha detto...

Io ad unn disegnxattore coosì tagnerei gl'indicci.

PS
Scussate, nn è facille scrivere in quste condixzioni.

Fau ha detto...

io mi assento due giorni da casa e succede di tutto...
bello bello *_* ...

kiss*g

david santos ha detto...

Ciao, Claudia un augurio di una felicissima Pasqua. David Santos

Claudia ha detto...

@Neikos: sì, posso dire da quel poco che ho visto che almeno non ci sono dubbi sull'onesta dell'iniziativa poi non so quanto possa durare, sicuramente c'è un briciolo di utopia dietro un progetto del genere ma volete mettere la soddisfazione di provarci a fare qualcosa.
@Filippo: spero che tu stia scherzando :)
@Fabio Lai: svegliati che c'è da fare in cucina!
@Fau: sai con gli aggiornamenti frequenti di questo blog se non lo si guarda tutti i giorni si rischia di perdere il filo :D
David Santos: Non sono credente ma buona festa di primavera anche a te :)